Chiesa di santa Chiara

Descrizione

La chiesa di Santa Chiara si trova all’ingresso dell’abitato di Caslino d’Erba, lungo la via Roma.

La sua costruzione risale al 1955 secondo il progetto dell'Ing. Luigi Gaffuri di Canzo, incaricato dal parroco Don Enrico Fumagalli quattro anni prima.

La chiesa è raggiungile direttamente dalla strada attraversando un piccolo sagrato che funge anche da parcheggio. Il suo volume stereometrico, completamente intonacato di colore giallo, è caratterizzato unicamente da un piccolo portico di ingresso formato da tre archi a tutto sesto con pilastri a base rettangolare rivestiti in pietra che ne descrive la facciata principale. La stessa pietra riveste il basamento di tutto l’edificio e il campanile, che è addossato sul suo lato ovest.

Una volta varcato il portale d’ingresso in legno, lo spazio interno è definito da un’unica navata centrale interrotta unicamente da due nicchie in legno in corrispondenza dell'arco trionfale dove sono collocate le statue di Sant'Antonio da Padova e della Madonna. Tutto lo spazio interno è voltato a botte e interamente intonacato bianco senza soluzione di continuità tra pareti verticali e copertura. Gli unici elementi decorativi interni sono la parete di fondo del presbiterio dietro l’altare, dipinta secondo motivi geometrici dal tono arancio, tortora, marrone e bianco, e il pavimento rivestito in marmo rosso.

La chiesa è aperta solo durante i giorni di messa.


Documentazione

Documenti lavori in corso:

Documenti lavori ultimati:


Galleria di foto


Video


Mappa

Audioguida